Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

La signorina Else Pdf
formato: Ebook | editore: Giunti | anno: 2010 | pagine: 250
Anno: 2010
Una celebre località di villeggiatura, una famiglia borghese in difficoltà, una madre che chiede alla figlia di salvare il pad
€ 1,49
Proteggimi Epub
formato: Ebook | editore: HarperCollins Italia | anno: 2016 | pagine: 336
Anno: 2016
Slow Burn Series 1Quando la sorella di Caleb, rampollo della potente e ricca dinastia dei Devereaux viene rap
€ 6,99
Liberi dalla timidezza e dalla fobia sociale Ebook
formato: Ebook | editore: Ecomind | anno: 2012
Anno: 2012
Come liberarsi dalla timidezza e dalla fobia sociale con la terapia cognitivo comportamentale di terza generazione e la mindfu
€ 6,99
Teatro Pdf
formato: Ebook | editore: Bompiani | anno: 2013 | pagine: 3134
Anno: 2013
L’opera di Molière - oltre a riempire da tre secoli non solo teatri e biblioteche - è anche riuscita a imporre alcuni personag
€ 2,99

Manuale di sopravvivenza per il perfetto barista

Epub Manuale di sopravvivenza per il perfetto barista
Ebook
Social DRM
titolo Manuale di sopravvivenza per il perfetto barista
autore
argomenti Narrativa Humor
editore Booksprint
formato Ebook - Epub
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
pubblicazione 2017
ISBN 9788824909334
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 4,99

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

Alessandra Magrin propone nel suo libro la delineazione in chiave goliardica del profilo professionale della figura del barista basata sulla propria esperienza personale a contatto con una realtà che normalmente si presenta come un piccolo microcosmo con regole, codici morali, rapporti empatici e spirito collaborativo nonché laboratorio di socializzazione e convivenza civile. Il bar è stato da sempre un luogo di aggregazione in cui confluiscono differenti modelli di pensiero, un santuario di vita sociale e culturale in cui viene offerto ristoro al corpo e all’anima dalle preoccupazioni e fatiche quotidiane, il punto focale di ogni comunità nonché centro di connessione tra individui che condividono interessi e passioni. Tuttavia in questo libro tale locus amoenus diviene una giungla, un palcoscenico “bizzarro” in cui si incontrano e scontrano diversi modelli sociologici e comportamentali. La scrittrice presenta in maniera provocatoria il testo come un manuale in cui si offrono ad ogni barista semplici istruzioni e procedimenti per affrontare e superare con grande spirito di adattamento le difficoltà di questa professione, fin da tempo sottovalutata perché ritenuta un ripiego da tanti giovani “per sbarcare il lunario”. Grazie a questo libro il mestiere del barista viene fortemente rivalutato: da figura professionale poco apprezzata, diventa un acuto e esperto osservatore di linguaggi del corpo, di tratti comportamentali di individui di ogni tipo cercando quotidianamente di elaborare un profilo psicologico di quanti vengono a contatto con lui, che è quella che rimane l’unica alternativa per conoscere gli ostacoli e abbatterli evitando invece possibili atteggiamenti di scoramento e di rinuncia.