Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

Ritorno a Delfi Epub
formato: Ebook | editore: Edizioni e/o | anno: 2012 | pagine: 334
Anno: 2012
Vivì Choleva, donna di mezza età, infermiera a domicilio, decide di concedersi una breve vacanza nella zona archeologica di De
€ 8,99
Ananke 72. Maggio 2014 Pdf
formato: Ebook | editore: Altralinea Edizioni | anno: 2016
Anno: 2016
Effetto Foucault
€ 6,99
Il Circo Ebook
formato: Ebook | editore: Valentina Tomi | anno: 2017
Anno: 2017
“Mamma mi porti al circo?” Arti circensi
€ 3,49
Su e giù per Manhattan Epub
formato: Ebook | editore: HarperCollins Italia | anno: 2017 | pagine: 384
Anno: 2017
Paige, Eva e Frankie hanno lasciato la cittadina di provincia in cui sono cresciute a Puffin Island e si sono trasferite a New
€ 6,99
Communication Tasks. for b2-level adult learners Pdf
formato: Ebook | editore: EDUCATT | anno: 2013
Anno: 2013
Ormai l’inglese si è imposto come la lingua di più ampio utilizzo a livello globale
€ 4,49

La delegittimazione politica nell’età contemporanea 2

Epub La delegittimazione politica nell’età contemporanea 2
Ebook
Adobe DRM
titolo La delegittimazione politica nell’età contemporanea 2
sottotitolo Parole nemiche: teorie, pratiche e linguaggi
argomenti Saggistica > Storia
collana I libri di Viella
editore Viella Libreria Editrice
formato Ebook - Epub
protezione Adobe DRM

Informazioni sulla protezione

X
pagine 354
pubblicazione 2017
ISBN 9788867288816
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 18,99

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

 
Disponibile in altri formati:
La delegittimazione politica nell’età contemporanea 2. Parole nemiche: teorie, pratiche e linguaggi Pdf
formato: Ebook | editore: Viella Libreria Editrice | anno: 2017 | pagine: 354
Anno: 2017
Nel dibattito politico italiano degli anni Settanta si diffonde l’uso dei termini delegittimare e delegittimazione per indicar
€ 18,99
Nel dibattito politico italiano degli anni Settanta si diffonde l’uso dei termini delegittimare e delegittimazione per indicare, in un primo momento, il disconoscimento dell’autorità politica e, più in generale, dello Stato democratico fondato sulla Costituzione.
Da tempo, i termini sono impiegati nell’analisi critica del discorso politico e, in questo volume, vengono utilizzati come tecnicismi per caratterizzare procedimenti discorsivi tesi a spingere fuori dal recinto dei valori condivisi un comportamento o un agente politico.
Il libro affronta gli aspetti propriamente linguistici e discorsivi e le strategie pragmatiche della delegittimazione, senza perdere di vista le suggestioni che provengono da considerazioni storico-culturali e filosofiche.

Indice del libro

Copertina pag. 1
Occhiello pag. 2
Frontespizio pag. 4
Colophon pag. 5
Indice pag. 6
Benedetta Baldi, Introduzione pag. 9
Giacomo Marramao, Retoriche e logiche del discredito pag. 25
Renato Martinoni, Il tempo delle «iniurie» non è finito pag. 31
Antonio Vinciguerra, Delegittimazione: storia di una parola e di un concetto pag. 39
Massimo Fanfani, L’ideologia nei vocabolari dell’epoca fascista pag. 53
Neri Binazzi, Infrazioni al codice pag. 135
Benedetta Baldi e Ludovico Franco, Pratiche di (de)legittimazione a confronto pag. 173
Benedetta Baldi e Ludovico Franco, Delegittimazione dell’avversario nelle tribune elettorali pag. 211
Enrico Borello, Linguaggio figurato e comunicazione politica pag. 251
Paola Desideri, Linguaggi politici della delegittimazione pag. 263
Benedetta Baldi e Leonardo M. Savoia, L’identità come mezzo di (de)legittimazione pag. 289
Indice dei nomi pag. 341
Gli autori pag. 351