Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

Proteggimi Epub
formato: Ebook | editore: HarperCollins Italia | anno: 2016 | pagine: 336
Anno: 2016
Slow Burn Series 1Quando la sorella di Caleb, rampollo della potente e ricca dinastia dei Devereaux viene rap
€ 6,99
La riclassificazione del bilancio - Quaderno Epub
formato: Ebook | editore: Youcanprint | anno: 2016
Anno: 2016
La fase di riclassificazione non consiste in una mera riesposizione dei dati di bilancio da svolgersi secondo procedure standa
€ 1,99
Teatro Pdf
formato: Ebook | editore: Bompiani | anno: 2013 | pagine: 3134
Anno: 2013
L’opera di Molière - oltre a riempire da tre secoli non solo teatri e biblioteche - è anche riuscita a imporre alcuni personag
€ 2,99
La strana coda della serie n^n^...^n Pdf
formato: Ebook | editore: Marco Ripà | anno: 2013
Anno: 2013
Un viaggio guidato tra i grandi numeri che permette alla mente di esprimere un potenziale spesso sopito
€ 0,99

Scano Boa

Epub Scano Boa
Ebook
Adobe DRM
titolo Scano Boa
autore
argomenti Saggistica Biografie
collana Marsilio Romanzi
editore Marsilio
formato Ebook - Epub
protezione Adobe DRM

Informazioni sulla protezione

X
pagine 144
pubblicazione 2018
ISBN 9788831742795
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 9,99

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

In un delta senza tempo, un delta incontaminato e quasi magico, arriva un terzetto disperato: un vecchio pescatore «dall’accento romano pesante, marcato, quasi sfrontato... a chi domandava da quale borgata venisse lui rispondeva da quella del mare...», una ragazza, Flavia, «buttata nella vita come si gettano le cicche mezze spente sul ghiaino dei binari», e un cane «bastardo e felice» di nome Adolfo. A Scano Boa, in cima al Delta del Po, il vecchio vive la sua ultima e disperata avventura: la pesca dello storione, tornato a ripopolare le acque.
In una sorta di versione fluviale del Vecchio e il mare, Cibotto torna nelle terre e nei luoghi a lui più familiari, scavando tra le pieghe di un paesaggio solo in apparenza piatto e uniforme, popolato da personaggi ruvidi e indimenticabili.

«Un disperato, struggente, umanissimo canto all’ostinazione e all’irriducibilità dell’uomo»
Romolo Bugaro