Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

Arabesque. La serie dell'Allieva Pdf
formato: Ebook | editore: Longanesi | anno: 2017 | pagine: 352
Anno: 2017
«I romanzi di Alessia Gazzola sono, per me, un bel cartoccio di patatine fritte cucinate a regola d’arte, croccanti e dor
€ 9,99
IO CREDO vol.2. no gender (lgbt) Epub
formato: Ebook | editore: Tosetti Cristiano | anno: 2017
Anno: 2017
Credevo,causa mia buona fede,di poter archiviare una volta per tutte il discorso Gender,invece
€ 0,49
Turismo digitale e smart destination. Tecnologie, modelli e strategie per la crescita di un sistema turistico integrato Pdf
formato: Ebook | editore: Franco Angeli Edizioni | anno: 2018 | pagine: 206
Anno: 2018
Il volume illustra i risultati di un percorso di ricerca e sperimentazione realizzato da parte del Laboratorio di Ingegneria e
€ 19,00
Lo straniero 154 aprile 2013 Pdf
formato: Ebook | editore: Contrasto | anno: 2013
Anno: 2013
Apertura “Eccoci!” di Altan – “Dare agli italiani pensiero e giudizio” di Alberto Savinio Persuasioni Dopo i
€ 5,49

Duluri di panza di un siculo

Epub Duluri di panza di un siculo
Ebook
Social DRM
titolo Duluri di panza di un siculo
sottotitolo Poesie
autore
collana e-stories
editore Compagnia editoriale Aliberti
formato Ebook - Epub
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
pubblicazione 2018
ISBN 9788893233057
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 6,99

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

L’aria che si respirava si chiamava povertà / in una terra magra che guardava il cielo / tenacia e fantasia puntava il tempo a venire.

E’ tutta racchiusa in questi versi la semplicità, la forza e la grazia delle poesie di Salvatore De Pasquale. Protagonista assoluta della sua raccolta è la Sicilia. Quella reale e, soprattutto, quella trasfigurata dalla memoria e dai sensi dell’autore: un’isola nell’Universo, fuori dal tempo, eterna come un mito, in cui uomini e donne / camminano diversamente.

L’eco dei lirici greci, della poesia popolare, perfino dei grandi siciliani del Novecento, Quasimodo in primis, è chiara e riconoscibile nei versi di De Pasquale. Ma la sua è una poesia fatta “di istinto e naturalezza”, come lui stesso dichiara. Perciò icastica ed efficace, ricca di immagini e di ritratti che lasciano il segno.