Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

Proteggimi Epub
formato: Ebook | editore: HarperCollins Italia | anno: 2016 | pagine: 336
Anno: 2016
Slow Burn Series 1Quando la sorella di Caleb, rampollo della potente e ricca dinastia dei Devereaux viene rap
€ 6,99
Odissea
Sconto
2,00€
Pdf
formato: Ebook | editore: Marsilio | anno: 2010 | pagine: 482
Anno: 2010
«La radice dell’Odissea è un albero d’olivo», ha scritto Paul Claudel
€ 4,99 € 2,99
La strana coda della serie n^n^...^n Pdf
formato: Ebook | editore: Marco Ripà | anno: 2013
Anno: 2013
Un viaggio guidato tra i grandi numeri che permette alla mente di esprimere un potenziale spesso sopito
€ 0,99
La riclassificazione del bilancio - Quaderno Epub
formato: Ebook | editore: Youcanprint | anno: 2016
Anno: 2016
La fase di riclassificazione non consiste in una mera riesposizione dei dati di bilancio da svolgersi secondo procedure standa
€ 1,99

Arabesque

Pdf Arabesque
Ebook
Adobe DRM
titolo Arabesque
sottotitolo La serie dell'Allieva
autore
argomenti Narrativa Italiana e straniera, Gialli, Thriller, Noir
collana Longanesi Narrativa
editore Longanesi
formato Ebook - Pdf
protezione Adobe DRM

Informazioni sulla protezione

X
pagine 352
pubblicazione 2017
ISBN 9788830449534
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 9,99

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

 
Disponibile in altri formati:
Arabesque. La serie dell'Allieva Epub
formato: Ebook | editore: Longanesi | anno: 2017 | pagine: 352
Anno: 2017
«I romanzi di Alessia Gazzola sono, per me, un bel cartoccio di patatine fritte cucinate a regola d’arte, croccanti e dor
€ 9,99
«I romanzi di Alessia Gazzola sono, per me, un bel cartoccio di patatine fritte cucinate a regola d’arte, croccanti e dorate, che dalla prima all’ultima pagina ti regalano una bella bolla di problemi altrui di cui impicciarti con l’implicita autorizzazione di chi te li racconta.»
TTL - La Stampa - Marco Malvaldi

«Alessia Gazzola è una scrittrice di incredibile talento. Grande tensione psicologica e un ritmo travolgente, vi terrà svegli tutta la notte!»
Jeffery Deaver

«Alessia Gazzola si conferma la regina del medical thriller italiano.»
la Repubblica

Tutto è cambiato, per Alice Allevi: è un mondo nuovo quello che la attende fuori dall’Istituto di Medicina Legale in cui ha trascorso anni complicati ma, a loro modo, felici. Alice infatti non è più una specializzanda, ma è a pieno titolo una Specialista in Medicina Legale. E la luminosa (forse) e accidentata (quasi sicuramente) avventura della libera professione la attende. Ma la libertà tanto desiderata ha un sapore dolce amaro: di nuovo single dopo una lunga storia d’amore, Alice teme di perdere i suoi punti di riferimento. Tutti tranne uno: l’affascinante e intrattabile Claudio Conforti, detto CC, medico legale di comprovata professionalità e rinomata spietatezza.
Quando le capita il suo primo incarico di consulenza per un magistrato, Alice si rimbocca le maniche e sfodera il meglio di sé. Al centro del caso c’è una donna di quarantacinque anni, un tempo étoile della Scala e oggi proprietaria di una scuola di danza. In apparenza è deceduta per cause naturali. Eppure, Alice ha i suoi sospetti e per quanto vorrebbe che le cose, per una volta almeno, fossero semplici, la realtà è sempre pronta a disattenderla. Perché, grazie alla sua sensibilità e al suo intuito, Alice inizia a scoprire inquietanti segreti nel passato della donna, legati all’universo – tanto affascinante quanto spietato e competitivo – del balletto classico.

La serie dell’Allieva:


L’allieva
Un segreto non è per sempre
Sindrome da cuore in sospeso
Le ossa della principessa
Una lunga estate crudele
Un po’ di follia in primavera
Arabesque
Il ladro gentiluomo

Indice del libro

Arabesque pag. 1
Frontespizio pag. 3
E quando penso che sia finita, è proprio allora che comincia la salita pag. 9
Agli uomini le chiacchiere non vanno, si annoiano a sentire bla bla bla pag. 17
Non devi inseguire i morti, altrimenti i morti seguiranno te pag. 30
La danza è il movimento dell’universo condensato in un individuo pag. 40
Mi perdo sempre ma so sempre da che parte è il mare pag. 44
Io ti guarderò con la coda dell’occhio e tu non dirai nulla. Le parole sono una fonte di malintesi pag. 51
A parità di fattori, la soluzione più semplice è da preferire pag. 58
Un raccoglitore di conchiglie sulle rive del grande oceano dell’ignoto pag. 64
Solo amici e poi uno dice un noi pag. 73
Tell me, where is the shepherd for this lost lamb? pag. 82
Ma ti levasti su quasi ribelle alla perplessità crepuscolare: «Scendiamo! È tardi: possono pensare che noi si faccia cose poco belle...» pag. 88
E la bugia gli venne naturale come offrire un dono a qualcuno che si stima pag. 96
Sei passato accanto, sei passato così vicino che ne rimane qualcosa pag. 105
C’è un tempo che non è né il passato né il presente: è un momento di transizione che la memoria suppone felice pag. 111
Di qualsiasi cosa siano fatte le nostre anime, la mia e la sua sono la medesima cosa pag. 119
Ma le inezie sembrano così banali Non appena arrivi tu pag. 126
Ozymandias Melancholia pag. 137
Il balletto è più di un lavoro - è un modo di vivere pag. 144
Sarei pronta a dare un po’ della mia vita per permetterti di ballare per sempre pag. 150
Your heart is as black as night pag. 160
Non con un bastone, il cuore si spezza, né con una pietra. Una frusta tanto sottile da non poterla vedere ho sentito pag. 167
The past is a candle at great distance: too close to let you quit, too far to comfort you pag. 172
Sempre e mai sono quasi la stessa cosa pag. 182
Mi è sempre piaciuto andare per strade traverse e ho sempre vissuto nell’errore con l’unico conforto di sapere che mi ci trovavo pag. 195
La regola de’ costumi contro le false massime della morale mondana - opera utilissima a chi desidera fruttuosamente ricevere il santo sacramento della penitenza pag. 203
E ricordati che cercare e pensare son due cose diverse. Ed io ti penso ma non ti cerco pag. 215
Me ne andavo con un cuore cui mancava qualcosa, senza sapere cosa fosse pag. 221
È un vento che si placa in un momento ma lascia dentro tanto freddo pag. 230
Come inganni (meglio per te non essere più viva!) la discesa terribile degli anni? pag. 239
E ti vengo a cercare con la scusa di doverti parlare, perché mi piace ciò che pensi e che dici, perché in te vedo le mie radici pag. 252
Può capitare che tu abbia paura del buio, ma il buio non avrà mai paura di te. Ecco perché è sempre al tuo fianco pag. 258
Eri più bella come ipotesi pag. 268
Hai esaudito un sogno pag. 275
Colui che è geloso non è mai geloso di ciò che vede; ciò che immagina è sufficiente pag. 283
Forse io e te abbiamo un altro tempo pag. 291
Chiudevo gli occhi nei presagi grevi; aprivo gli occhi: tu mi sorridevi pag. 300
Ma se tu mi addomestichi... la mia vita sarà come illuminata pag. 307
Se c’è una cosa su cui Tom avrebbe potuto giurare è che non si possono attribuire dei grandi significati cosmici a dei banali eventi terrestri pag. 312
Tu che ti lagni dei miei pochi impegni in tema di premure e di filosofia pag. 323
Non è tranquilla, signore, l’acqua dove dormono certi pensieri. È profonda, e il fondo non si scorge pag. 336
L’amore non esiste ma esistiamo io e te pag. 344
In cauda venenum pag. 348
Ringraziamenti pag. 351
Seguici su IlLibraio pag. 353

Altri titoli dello stesso autore

Pdf
€ 8,99
€ 8,99
L'allieva
€ 8,99
Pdf
L'allieva
€ 8,99
Pdf
€ 8,99
Arabesque
€ 9,99