Il tuo browser non supporta JavaScript!

Non solo Scipione

Pdf Non solo Scipione
Ebook
Adobe DRM
titolo Non solo Scipione
sottotitolo Il cinema di Carmine Gallone a cura di Pasquale Iaccio Saggi di Roberto Calabretto, Alberto Farassino, Pasquale Iaccio, Vittorio Martinelli
autore
argomenti Saggistica Cinema e Spettacolo
editore Liguori Editore
formato Ebook - Pdf
protezione Adobe DRM

Informazioni sulla protezione

X
pagine 272
pubblicazione 2003
ISBN 9788820757199
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 11,99

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Carmine Gallone, passato alla storia per essere stato il realizzatore di Scipione l’Africano, il kolossal dell’epoca fascista, fu soprattutto un uomo di cinema. Lavorò per oltre mezzo secolo vivendo trasformazioni epocali sia dal punto di vista storico-politico sia cinematografico. Specialista di opere storiche e in costume, grande direttore di dive, fu anche documentarista, sceneggiatore e produttore. Si affermò nel periodo «eroico» del muto, firmò l’ultimo kolossal di quella stagione, Gli ultimi giorni di Pompei, ebbe importanti esperienze all’estero, ritornò in patria dove fornì prove a volte felici a volte meno ma sempre di grande professionalità. Il volume è la prima opera esauriente dedicata al pianeta-Gallone con contributi incrociati sulle diverse sue specializzazioni, dal cinema musicale a quello politico, contiene documenti d’epoca, comprese alcune rare fotografie del periodo del muto, e termina con la filmografia completa dell’autore.

Indice del libro

Copertina pag. 1
Frontespizio pag. 5
Copyright pag. 6
Indice pag. 7
Carmine Gallone regista cosmopolita pag. 9
Le grandi figure dello schermo italiano: Soava Gallone pag. 45
“La parola e il suono”. Il cinema-opera di Carmine Gallone pag. 67
Poeta e commendatore pag. 79
Scipione l’Africano un kolossal dell’epoca fascista pag. 91
Un gran brutto pasticcio. Pizzetti e la colonna sonora di Scipione l’Africano pag. 127
Nota bibliografica pag. 159
Filmografia pag. 161
Indice dei nomi pag. 247
Quarta di copertina pag. 264