Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

Arabesque. La serie dell'Allieva Pdf
formato: Ebook | editore: Longanesi | anno: 2017 | pagine: 352
Anno: 2017
«I romanzi di Alessia Gazzola sono, per me, un bel cartoccio di patatine fritte cucinate a regola d’arte, croccanti e dor
€ 9,99
IO CREDO vol.2. no gender (lgbt) Epub
formato: Ebook | editore: Tosetti Cristiano | anno: 2017
Anno: 2017
Credevo,causa mia buona fede,di poter archiviare una volta per tutte il discorso Gender,invece
€ 0,49
Turismo digitale e smart destination. Tecnologie, modelli e strategie per la crescita di un sistema turistico integrato Pdf
formato: Ebook | editore: Franco Angeli Edizioni | anno: 2018 | pagine: 206
Anno: 2018
Il volume illustra i risultati di un percorso di ricerca e sperimentazione realizzato da parte del Laboratorio di Ingegneria e
€ 19,00
Lo straniero 154 aprile 2013 Pdf
formato: Ebook | editore: Contrasto | anno: 2013
Anno: 2013
Apertura “Eccoci!” di Altan – “Dare agli italiani pensiero e giudizio” di Alberto Savinio Persuasioni Dopo i
€ 5,49

Portella della ginestra

Sconto
2,50€
Epub
Portella della ginestra
Ebook
Social DRM
titolo Portella della ginestra
sottotitolo Strage di Stato?
autore
collana Storie
editore Castelvecchi
formato Ebook - Epub
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
pagine 76
pubblicazione 2019
ISBN 9788832825947
Scrivi un commento per questo prodotto
 
Promozione valida fino al 28/02/2019
€ 7,99 € 5,49

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

Quali sono le ragioni nascoste dietro la strage di Portella della Gi­nestra? Quali gli intrecci tra mafia e poteri politici? Con prosa nitida e avvincente, Emanuele Macaluso indaga i retroscena di quella che può essere definita la prima strage di Stato italiana. Lo sbarco degli Alleati in Sicilia nel 1943 risveglia una mafia dormiente che si sosti­tuisce al fascismo come strumento di controllo sociale e politico. La Sicilia del dopoguerra, in preda a turbolenze sociali, è attraversata da correnti separatiste che inglobano tutte le forze antistatali. Crisi sociale, miseria estrema, mercato nero, banditismo: si susseguono morti e feriti, si spara sui cittadini inermi. Testimone diretto delle spa­ratorie di piazza a Villalba, il 16 settembre 1944, Macaluso vi scorge l’inizio di una storia sanguinosa di cui la strage di Portella è solo un momento: non un atto isolato attribuibile alla sola spietatezza del bandito Giuliano, ma un tassello di un mosaico più ampio che que­sto libro mira a ricostruire.