Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

Proteggimi Epub
formato: Ebook | editore: HarperCollins Italia | anno: 2016 | pagine: 336
Anno: 2016
Slow Burn Series 1Quando la sorella di Caleb, rampollo della potente e ricca dinastia dei Devereaux viene rap
€ 6,99
La riclassificazione del bilancio - Quaderno Epub
formato: Ebook | editore: Youcanprint | anno: 2016
Anno: 2016
La fase di riclassificazione non consiste in una mera riesposizione dei dati di bilancio da svolgersi secondo procedure standa
€ 1,99
Teatro Pdf
formato: Ebook | editore: Bompiani | anno: 2013 | pagine: 3134
Anno: 2013
L’opera di Molière - oltre a riempire da tre secoli non solo teatri e biblioteche - è anche riuscita a imporre alcuni personag
€ 2,99
La strana coda della serie n^n^...^n Pdf
formato: Ebook | editore: Marco Ripà | anno: 2013
Anno: 2013
Un viaggio guidato tra i grandi numeri che permette alla mente di esprimere un potenziale spesso sopito
€ 0,99

Il sospiro di Medusa

Epub Il sospiro di Medusa
Ebook
Social DRM
titolo Il sospiro di Medusa
autore
argomenti Narrativa Poesia
editore Le Mezzelane Casa Editrice
formato Ebook - Epub
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
pubblicazione 2018
ISBN 9788833281353
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 3,99

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:



Nell’epoca in cui si rincorre la bellezza artificiosa elevando a status l’immagine effimera si se stessi, l’unica maniera di affrontare il mostro che alberga in noi o che percepiamo negli altri e avere la salvezza è aggirarlo alle spalle, coglierlo nel sonno e decollarlo, cancellandone il volto, negare perciò quella identità che risiede nei tratti somatici che lo scorrere del tempo acuisce, svilisce, rende sempre più marcati e caratteriali. Tagliare la testa di Medusa vuol dire quindi rendere sopportabile il mostruoso, il diverso, esponendo solamente il suo simulacro, la sua icona, il suo trofeo. Così facendo saremo protetti dalla morte, dal sesso femminile che potrebbe risucchiare tutto. La chirurgia plastica portata al parossismo, tenta di fare questo, cancellare lo scorrere del tempo, impedirne il dominio sul nostro volto e intervenire per apportare quelle correzioni artificiose che finiscono per creare distorti prototipi di bellezza, icone grottesche di un’epoca desolante che per combattere i propri mostri ne crea di nuovi. Ogni epoca, di fatti, ha i propri mostri da distruggere, da decapitare, da affrontare evitando di guardarli negli occhi per non sentirne il peso e la storia.