Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

Ananke 72. Maggio 2014 Pdf
formato: Ebook | editore: Altralinea Edizioni | anno: 2016
Anno: 2016
Effetto Foucault
€ 6,99
Il Circo Ebook
formato: Ebook | editore: Valentina Tomi | anno: 2017
Anno: 2017
“Mamma mi porti al circo?” Arti circensi
€ 3,49
Ritorno a Delfi Epub
formato: Ebook | editore: Edizioni e/o | anno: 2012 | pagine: 334
Anno: 2012
Vivì Choleva, donna di mezza età, infermiera a domicilio, decide di concedersi una breve vacanza nella zona archeologica di De
€ 8,99
Il risparmiatore maleducato Pdf
formato: Ebook | editore: IlSole24Ore | anno: 2017 | pagine: 128
Anno: 2017
Come le trappole mentali condizionano la nostra mente quando ha a che fare con il denaro
€ 10,00
Il suggeritore Epub
formato: Ebook | editore: Longanesi | anno: 2010 | pagine: 469
Anno: 2010
PREMIO BANCARELLA 2009 Qualcosa di sconvolgente è successo, qualcosa che richiede tutta l’abilità degli agenti della S
€ 8,99

La cucina costiera del mediterraneo - romagna

Pdf La cucina costiera del mediterraneo - romagna
Ebook
Social DRM
titolo La cucina costiera del mediterraneo - romagna
autore
argomenti Saggistica > Cucina e gastronomia
editore Peppino Manzi
formato Ebook - Pdf
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
pubblicazione 2013
ISBN 9788868853785
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 9,99

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Romagna, sapori tipici della cucina
La cucina romagnola, è ricca di piatti e ricette nate dalle tradizioni più antiche.
La Romagna stretta nell’ abbraccio degli Appennini e del mar Adriatico, propone una cucina fatta di cose semplici, saporite e sostanziose.
I piatti tipici della cucina romagnola sono d’origine contadina, delle colline e marinara lungo la costa, Le tipicità delle ricette costiere assorbono le influenze delle cucine regionali limitrofe: Veneto e Marche e soprattutto quelle della cucina marinara di Comacchio e Chioggia.
Il numero dei piatti romagnoli è modesto, quantunque riporti il ricettario di Pellegrino Artusi nativo di Forlimpopoli, che rappresenta in parte la tipica cucina tradizionale della Romagna, ("all'uso di Romagna"), ma invece si tratta molto degli usi alimentari e gastronomici borghesi dell'Italia centro-settentrionale di quei tempi e molto influenzati con riferimenti alla cucina francese. Tutti piatti delle occasioni solenni, delle grandi feste, quando poi la cucina feriale era finalizzata a riscaldare e a corroborare con zuppe e minestre di verdure.
La cucina romagnola non ama le preparazioni pretenziose e troppo elaborate, tocca la sua massima espressione in un’eguagliabile fantasia di minestre in brodo ed asciutte.
La tradizione gastronomica romagnola era ed è tuttora costituita da elementi molto comuni, ma di primissima qualità: farina, uova, olio d'oliva, per la pasta e la piadina, latte e formaggi, pesce, carni provenienti da buoni pascoli, legumi, verdure e ortaggi, frutta delle migliori produzioni, vini; ciò che ha nutrito nel passato e che è diventata cultura della enogastronomia della Romagna. Uno stile di alimentazione valutata ed apprezzata in tutto il mondo come "dieta mediterranea".

Altri titoli dello stesso autore