Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

Dizionario Enciclopedico dell'Audio Hi-Fi Ebook
formato: Ebook | editore: Bruno Fazzini | anno: 2015
Anno: 2015
Quando scegliere le valvole e quando lo stato solido? Che differenza c’è fra un triodo e un pentodo? In quali casi
€ 9,99
I love BDSM. Guida per principianti ai giochi erotici di bondage, dominazione e sottomissione. Epub
di Ayzad
formato: Ebook | editore: 80144 Edizioni | anno: 2015
Anno: 2015
I love BDSM è la prima guida per avvicinarsi, con leggerezza ed equilibrio, ai giochi erotici di dominazione e sottomis
€ 6,99

Mio nonno era un mago e mia madre era comunista

Epub Mio nonno era un mago e mia madre era comunista
Ebook
Adobe DRM
titolo Mio nonno era un mago e mia madre era comunista
autore
collana Itaca
editore Bibi Book
formato Ebook - Epub
protezione Adobe DRM

Informazioni sulla protezione

X
pagine 274
pubblicazione 2018
ISBN 9788899895211
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 3,99

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

Ortona a Mare. In una casa dove è sempre estate, divisa con il marito, il contadino-mago e con la sorella zoppa, una signora dal volto sorridente cosparso di lentiggini allegre coltivava fresie.
In quella casa c'era stata anche lei, Luce.
Fanno lunghe passeggiate Luce e la nonna, al porto, quando c'è il pesce per cena, e al camposanto, dove studiano le fotografie dei morti e le differenze fra i marmi.
Si chiama Luce, va da sé che viva con le ombre. Le ombre rimarranno con lei per sempre, anche quando Luce cresce, la madre comunista si ammala e alla nonna viene diagnosticato l'Alzheimer.
Sono al suo fianco quando parte per Lione nel vano tentativo di curare la madre, in un ospedale tagliato fuori dal mondo dal fiume Rodano, circondata da spettri in vestaglia.
Sono con lei quando la bara rosso lacca della madre viene esposta nella piccola cappella del camposanto.
Ma si ritorna sempre a casa e così farà anche Luce.
Durante una visita nel paese affacciato sul mare, si ritroverà di fronte al giardino della nonna. Lei non c'è più e ci metterà un po' a superare il cancello, immobilizzata dalla sensazione che un esercito di fantasmi in schieramento d'attacco stia per sopraffarla.
«Sursum corda, Luce mia!» Bacio e abbraccio. «Semper, nonna! Ti voglio bene.» Abbraccio fortissimo.