Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

Proteggimi Epub
formato: Ebook | editore: HarperCollins Italia | anno: 2016 | pagine: 336
Anno: 2016
Slow Burn Series 1Quando la sorella di Caleb, rampollo della potente e ricca dinastia dei Devereaux viene rap
€ 6,99
La signorina Else Pdf
formato: Ebook | editore: Giunti | anno: 2010 | pagine: 250
Anno: 2010
Una celebre località di villeggiatura, una famiglia borghese in difficoltà, una madre che chiede alla figlia di salvare il pad
€ 1,49
Liberi dalla timidezza e dalla fobia sociale Ebook
formato: Ebook | editore: Ecomind | anno: 2012
Anno: 2012
Come liberarsi dalla timidezza e dalla fobia sociale con la terapia cognitivo comportamentale di terza generazione e la mindfu
€ 6,99
Teatro Pdf
formato: Ebook | editore: Bompiani | anno: 2013 | pagine: 3134
Anno: 2013
L’opera di Molière - oltre a riempire da tre secoli non solo teatri e biblioteche - è anche riuscita a imporre alcuni personag
€ 2,99

Nel tunnel di Sarajevo

Epub Nel tunnel di Sarajevo
Ebook
Social DRM
titolo Nel tunnel di Sarajevo
sottotitolo Assedio in XIX movimenti e XIII mosse
autore
argomenti Narrativa Italiana e straniera
editore Libromania
formato Ebook - Epub
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
pubblicazione 2017
ISBN 9788833100012
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 3,99

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

Fabio Boksic, principe del foro, noto avvocato divorzista a Milano, rinviene il corpo senza vita della signora Rosso, una sua danarosa e affascinante cliente. La coincidenza attira l’attenzione del pubblico ministero Agota Santoro e del commissario Mancini, che lo accusano di esserne il mandante e ne dispongono il fermo. Mentre le indagini sul delitto vanno avanti e portano alla luce traffici illeciti e pericolosi, la detenzione smuove qualcosa nell’animo cinico e disilluso dell’avvocato quarantenne e gli impone un confronto con i fantasmi del suo passato, riportandolo ai giorni dell’assedio di Sarajevo vissuti con i genitori, l’amata sorella e il nipotino Betò: gli eventi della guerra si intrecciano alle vicende private e il microcosmo familiare si intreccia con le pagine più buie della storia recente dei Balcani, fino a far sfumare il confine fra il dramma storico della città e quello privato dei singoli individui. Il risultato è una narrazione di ampio respiro che procede attraverso l'alternanza di due linee temporali, che si riflettono l'una nell'altra in un gioco di specchi, definendo il personaggio adulto nel tragico vissuto bellico del giovane.