Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

Ananke 72. Maggio 2014 Pdf
formato: Ebook | editore: Altralinea Edizioni | anno: 2016
Anno: 2016
Effetto Foucault
€ 6,99
Il Circo Ebook
formato: Ebook | editore: Valentina Tomi | anno: 2017
Anno: 2017
“Mamma mi porti al circo?” Arti circensi
€ 3,49
Ritorno a Delfi Epub
formato: Ebook | editore: Edizioni e/o | anno: 2012 | pagine: 334
Anno: 2012
Vivì Choleva, donna di mezza età, infermiera a domicilio, decide di concedersi una breve vacanza nella zona archeologica di De
€ 8,99
Il risparmiatore maleducato Pdf
formato: Ebook | editore: IlSole24Ore | anno: 2017 | pagine: 128
Anno: 2017
Come le trappole mentali condizionano la nostra mente quando ha a che fare con il denaro
€ 10,00
Erano gli anni della TV dei ragazzi. Figli delle stelle e degli anni '70 Ebook
formato: Ebook | editore: Alina Di Mattia | anno: 2017
Anno: 2017
Dallo scandalo Lockeed ad Aldo Moro, dal Carosello al Tempo delle mele, dalla Beat Generation
€ 4,49

Nel tunnel di Sarajevo

Sconto
2,00€
Epub
Nel tunnel di Sarajevo
Ebook
Social DRM
titolo Nel tunnel di Sarajevo
sottotitolo Assedio in XIX movimenti e XIII mosse
autore
argomenti Narrativa > Italiana e straniera
editore Libromania
formato Ebook - Epub
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
pubblicazione 2017
ISBN 9788833100012
Scrivi un commento per questo prodotto
 
Promozione valida fino al 17/08/2017
€ 3,99 € 1,99

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

Fabio Boksic, principe del foro, noto avvocato divorzista a Milano, rinviene il corpo senza vita della signora Rosso, una sua danarosa e affascinante cliente. La coincidenza attira l’attenzione del pubblico ministero Agota Santoro e del commissario Mancini, che lo accusano di esserne il mandante e ne dispongono il fermo. Mentre le indagini sul delitto vanno avanti e portano alla luce traffici illeciti e pericolosi, la detenzione smuove qualcosa nell’animo cinico e disilluso dell’avvocato quarantenne e gli impone un confronto con i fantasmi del suo passato, riportandolo ai giorni dell’assedio di Sarajevo vissuti con i genitori, l’amata sorella e il nipotino Betò: gli eventi della guerra si intrecciano alle vicende private e il microcosmo familiare si intreccia con le pagine più buie della storia recente dei Balcani, fino a far sfumare il confine fra il dramma storico della città e quello privato dei singoli individui. Il risultato è una narrazione di ampio respiro che procede attraverso l'alternanza di due linee temporali, che si riflettono l'una nell'altra in un gioco di specchi, definendo il personaggio adulto nel tragico vissuto bellico del giovane.