Il tuo browser non supporta JavaScript!

I più venduti

Abyssus Abyssum Invocat. Storia di abuso e aberrazione Ebook
formato: Ebook | editore: Caosfera Edizioni | anno: 2018
Anno: 2018
Il Signor “S” è un quotato professionista di Bolzano e uno stimato padre di famiglia che nel tempo libero ha l&rs
€ 6,99
Teatro Pdf
formato: Ebook | editore: Bompiani | anno: 2013 | pagine: 3134
Anno: 2013
L’opera di Molière - oltre a riempire da tre secoli non solo teatri e biblioteche - è anche riuscita a imporre alcuni personag
€ 2,99
CONDOMINIO - Guida per amministratori e condomini Pdf
formato: Ebook | editore: IlSole24Ore | anno: 2017 | pagine: 96
Anno: 2017
I requisiti dell'amministratore, le modalità per la nomina, la conferma e la revoca e tutti i suoi compiti; le sanzioni per ch
€ 8,90
Odissea Pdf
formato: Ebook | editore: Marsilio | anno: 2010 | pagine: 482
Anno: 2010
«La radice dell’Odissea è un albero d’olivo», ha scritto Paul Claudel
€ 4,99

La via di Lisbona

Epub La via di Lisbona
Ebook
Social DRM
titolo La via di Lisbona
sottotitolo In fuga dal nazismo nella città sospesa
autore
argomenti Saggistica Storia, Viaggi e guide
collana Biblioteca di Ulisse
editore EDT
formato Ebook - Epub
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
pagine 504
pubblicazione 2018
ISBN 9788859247111
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 16,99

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

Una città in bilico tra la sua vecchia identità e quella di una eterogenea folla giunta a piedi, in bicicletta o con mezzi di fortuna, dopo avventurosi e spesso tragici viaggi attraverso la Francia, la Spagna o il Nord Africa: ebrei, oppositori, gente che aveva perso tutto o personaggi ricchi e famosi, tutti accomunati dalla necessita? di trovare una nuova patria a rischio della vita; letterati e artisti come Antoine de Saint-Exupéry, Jean Renoir, Chagall, Duchamp, Breton, Man Ray, Alma Mahler, Franz Werfel, Arthur Koestler, Walter Benjamin, Ian Fleming e i duchi di Windsor, la collezionista Peggy Guggenheim insieme a migliaia di volti senza nome in fuga dalla deportazione.

Ma la capitale del Portogallo è anche la porta d’ingresso per i molti che compiono il percorso inverso, verso l’Europa in guerra: diplomatici, giornalisti, faccendieri, criminali, spie, doppiogiochisti, mercenari. Il miscuglio di questa umanità così diversa dona alla capitale portoghese in quei lunghi mesi un’atmosfera piena di elettricità e di tensione, nella quale una certa disinvoltura nei costumi si unisce a un fascino decadente e vagamente cospiratorio.

Weber racconta questa storia ancora troppo poco conosciuta attraverso le mille vicende di coloro che hanno avuto la ventura di viverla, con una magistrale padronanza della grande storia politica e una sensibilità rara verso il minimo e il privato.